15 mar 2010

CASERECCE DI SEMOLA INTEGRALE CON CAVOLO ROMANO E NASELLO AL PROFUMO DI LIMONE


 
Questo per me non è solo un piatto di pasta, questo è una vera e propria vittoria!

Quando ho conosciuto mio marito, lui non mangiava praticamente verdura e guardava con diffidenza quasi tutti i tipi di pesce (fatta eccezione per i gamberetti). Con il tempo ho capito che quando Ale diceva “non mi piace” in realtà si trattava semplicemente di un pregiudizio, perchè il più delle volte si rifiutava persino di assaggiare!
Così una sera ho preso le bellissime zucchine dell’orto di mio nonno, le ho tagliate a fettine sottili, le ho impanate per bene, e le ho fritte fino a farle diventare dorate e croccanti. Quando Alessio è arrivato a casa e mi ha chiesto di cosa fossero fatte quelle “chips”, io ho preteso che assaggiasse prima di saperlo… E in effetti lui non solo ha gradito, ma se le è divorate quasi tutte! Da quel momento ho cominciato a inserire le zucchine nelle mie ricette, sempre senza esagerare, spesso cercando di “nasconderne” il sapore con altri ingredienti (le aggiungevo alle quiche, ai risotti mantecati al formaggio, alle frittate…). Ad oggi Ale le mangia davvero in tutti i modi, persino cotte al vapore con un filo d’olio a crudo e un pizzico di sale.
Lo stesso percorso abbiamo fatto per melanzane, zucca, carote, spinaci, porri, peperoni, e tutte le altre verdure che non gli piacevano e che fino a qualche anno fa si rifiutava persino di assaggiare. Ha ceduto anche sui carciofi, cosa che davvero non mi sarei mai aspettata!

E ora? Si è mangiato pure il cavolo! Miracolo! Eh già, perchè questo del cavolo è sempre stato un discorso a parte: fino ad oggi, ad eccezione del cavolo nero (difficilissimo da trovare da queste parti), nessun genere di cavolo-cavolino-cavoletto era mai entrato in casa nostra.
Poi l’altro giorno ho visto un cavolo romano che era la fine del mondo, è stato amore a prima vista, e ho subito messo le cose in chiaro: “Questa volta non resisto… apriremo le finestre se proprio non ne sopporti l’odore!”.
Così il cavolo ha fatto il suo ingresso trionfale tra le mura di casa nostra, e visto che già lo dovevo cucinare, ho pensato che tanto valeva preparare per due… Sicura che Alessio avrebbe respinto con decisione la sua porzione, ero pronta a gustarmi il giorno seguente la sua parte, riscaldata in microonde.

Contro ogni aspettativa, Alessio non solo ha mangiato tutto, ma l’ha fatto con gusto, e con tanto di complimenti alla cuoca.
Non potevo credere alle mie orecchie, quando alla fine ha decretato “Questo piatto, s’ha da rifare!”.
Ecco la ricetta che fece l’impresa…

INGREDIENTI
150 g di cavolo romano
150 g di nasello in filetti (senza pelle e senza lische)
160 g di caserecce di semola integrale (io ho usato la pasta Garofalo)
7-8 olive nere denocciolate
una piccola carota
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di olio
brodo qb (circa 1/2 bicchiere)
la scorza grattuggiata di mezzo limone
sale, pepe

PROCEDIMENTO
Tagliare la carota a Julienne e tenere da parte. Lavare il cavolo romano, tagliarlo in modo da separare il più possibile i coni che lo compongono e metterlo in padella con la carota e un filo d’olio. Lasciare rosolare per pochi minuti, sfumare con il vino poi aggiungere poco brodo per volta finchè il cavolo risulterà cotto ma non molle. Nel frattempo ridurre a pezzetti i filetti di nasello e unirli al cavolo romano. Alzare la fiamma e cuocere per pochi minuti… Aggiungere anche la scorza di limone le olive tagliate a rondelle sottili, quindi regolare di sale e di pepe.
Cuocere la pasta al dente, scolarla e versarla nel condimento.
Infine rovesciare la pasta così condita su un foglio di carta forno, formare un cartoccio, legarlo con lo spago e infornare per 5 min a 210°… In questo modo i sapori della pasta e del condimento si legheranno ulteriormente. Servire in tavola e… Buon appetito!

37 commenti:

  1. bravissima! gli uomini si conquistato a tavola! piatto meraviglioso e colorato! ciao Ely

    RispondiElimina
  2. Piatto sano e leggero, assaggerei volentieri!

    RispondiElimina
  3. ho il nasello e il cavolo, stasera provo questa tua meravigliosa pasta!

    RispondiElimina
  4. Il tuo percorso lo conosco molto bene anche se la lotta col cavolo è una delle prime vittorie per me, marcy non mangiava assolutamente i cavoli e adesso stravede per il mio gateau di cavolfiore o le mie crocchette di cavolfiore (che presto posterò), c'è ancora molta strada da fare, mangia poco o nulla ma io non mi abbatto...certo che mi piacerebbe molto che mangiasse i carciofi, sono tra le mie verdure preferite, e come te, solo per me non li compro...complimenti per questa bella pasta.Bacio

    RispondiElimina
  5. Praticamente in un piatto hai racchiuso tutti i miei sapori preferiti!!! la pasta integrale, le verdure e il pesce...che dire di più...per me è perfetta!!! bacioni e buon Lunedì

    RispondiElimina
  6. Ti capisco alla perfezione, ho vissuto lo stesso identico percorso con mio marito che mangiava solo pochi tipi di verdure. Ora mangiamo piu' verdure che altro!! Ottimo questo piattino di pasta

    RispondiElimina
  7. questa pasta mi attira moltissimo!

    una fame... e non ho ancora pranzato1 :-)
    sto per bucare il monitor e venire lì a finirtelo tutto!

    RispondiElimina
  8. Cavolo che soddisfazione! L'amore fa miracoli!
    L'ingrediente principale di ogni ricetta realizzata col cuore...questo si che è amore!
    Mi piace molto l'abbinamento pesce, verdura, pasta...
    baci

    RispondiElimina
  9. Mi piace e sono troppo contenta per la tua riuscita!Bravissima!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ciao, leggendo l'antefatto della tua ricetta ho sorriso parecchio! io a casa mia devo ricorrere ad escamotages per parecchie cose. Soltanto pochissime non lo richiedono più, quindi capisco molto bene che genere di soddisfazione ti abbia procurato l'estito felice. Come al solito....Bravissima :-) la ricetta è veramente squisita e da imitare anche se glutenfree.
    Sonia

    RispondiElimina
  11. Ciao, leggendo l'antefatto della tua ricetta ho sorriso parecchio! io a casa mia devo ricorrere ad escamotages per parecchie cose. Soltanto pochissime non lo richiedono più, quindi capisco molto bene che genere di soddisfazione ti abbia procurato l'estito felice. Come al solito....Bravissima :-) la ricetta è veramente squisita e da imitare anche se glutenfree.
    Sonia

    RispondiElimina
  12. Ciao, leggendo l'antefatto della tua ricetta ho sorriso parecchio! io a casa mia devo ricorrere ad escamotages per parecchie cose. Soltanto pochissime non lo richiedono più, quindi capisco molto bene che genere di soddisfazione ti abbia procurato l'estito felice. Come al solito....Bravissima :-) la ricetta è veramente squisita e da imitare anche se glutenfree.
    Sonia

    RispondiElimina
  13. Complimenti per quest'abbinamento molto stuzzicante!!
    Brava ;)

    RispondiElimina
  14. questi ingredienti devono essere buonissimi così preparati... ciao

    RispondiElimina
  15. Mio figlio che mangia il cavolo è una vera sorpresa, cmq io ho sempre sostenuto che dove non arriva la mamma arriva la moglie, e brava Valentina!

    RispondiElimina
  16. eccomi sto arrivando...che fame1

    RispondiElimina
  17. Un mix di ingredienti che mi fà aumentare la salivazione!!! complimenti!:)

    RispondiElimina
  18. CHE PIATTO ! io sono una fan sfegatata dei primi piatti e più sono ricchi più mi piacicono ! A presto

    RispondiElimina
  19. che piatto invitanete poi cosi ben strutturato,una meraviglia!!bacioni imma

    RispondiElimina
  20. Complimenti per il lavoro col marito! Ogni uno ha il suo! Ed il piatto e` bello anche per i colori.
    francesca

    RispondiElimina
  21. A prenderli per la gola, si conquistano anche i gusti più difficili!!
    troppo buona questa pasta: davvero alternatica con questo mix di ingredienti insolito e ideale per un formato integrale!!
    da provare..con gli ultimi cavoli romani!!
    un bacione

    RispondiElimina
  22. Ma che bel piattino...complimenti! Tengo a mente...mia figlia è un pò come tuo marito....

    RispondiElimina
  23. Complimenti cara, per queste caserecce profumate e invitanti! Grazie della visita, un bacione

    RispondiElimina
  24. la tua pasta è ottima, ci credo che tuo marito è rimasto soddisfatto!

    grazie 1000 del premio, graditissimo!

    RispondiElimina
  25. come ti capisco...
    provero' a fare questo tuo meraviglioso piatto...
    chissa'!!!Grazie
    ciao Enza

    RispondiElimina
  26. ma che piatto!!!!! complimenti non so come avrebbe fatto Lui a resistere a cotanto gusto!!!!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  27. A casa mia invece si sente sempre un odore di cavoli o broccoli...non li faccio mai mancare dalla nostra tavola, ci piacciono ad entrambi e si possono preparare in vari modi, con la pasta, ripassati, insomma...
    Questa pasta è insolita, l'abbinamento piacerebbe molto a mio marito!

    RispondiElimina
  28. Ciao Vale, bel piatto che cercherò di fare al più presto per sentirne i sapori. Un abbraccio e a presto. ;D

    RispondiElimina
  29. Cavolo!!!
    questo si che è un bellissimo piatto unico, gustoso e nutriente!
    potrebbe benissimo far parte della mia attuale dieta!
    grazie del suggerimento e grazie per il premio e scusami tanto se passo solo ora, ma ho appena visto il tuo commento e sono corsa qui ma ... questo piatto mi ha rapita! davvero davvero complimenti!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  30. Strepitosa! un piatto goloso e complimenti per come sei riuscita a far conoscere il gusto delle verdure a tuo marito..buona giornata Luisa

    RispondiElimina
  31. Quando si mangia????? Il tuo piatto è superinvitante...complimenti.Ciao Anna.

    RispondiElimina
  32. Anche io ho avuto lo stesso problema con il mio compagno... gli uomini molto spesso sono come dei bimbi!!
    Ottimo questo piatto!

    RispondiElimina
  33. Per altro e' un piatto strepitoso anche per la corretta alimentazione di un bambino!
    Complimenti

    RispondiElimina
  34. Wella, cara Vale, sembra un piattino da grandi chef!
    Complimenti, un bacione!
    Grazie di essere passata dal mio blog: è stato un vero piacere!

    RispondiElimina
  35. Grazie mille, siete troppo gentili! Provatelo questo piatto: è salutare e contiene pochissimi grassi, quindi è perfetto anche per le diete ipocaloriche...

    RispondiElimina
  36. Ciao tesoro, ho una dolcezza di primavera da offrirti, se ti fa piacere, passa da me a ritirarla! Baci

    RispondiElimina
  37. Mi piace un sacco questo tipo di cavolo...complimenti, bella idea!

    RispondiElimina