RICETTA D’AUTORE: Risotto di castagne con ragù di maiale al rosmarino e formaggio di fossa di Igles Corelli


 
Se amate i risotti quanto li amo io, ma soprattutto se vi piacciono le castagne anche solo la metà di quanto piacciono a me , allora davvero non potete dire di no a questo risotto cremoso, armonioso, leggermente speziato… che sa di autunno!
La ricetta di Igles Corelli prevedeva che il riso venisse sformato come una ciambella, al centro della quale si sarebbe dovuto servire il ragù. Siccome  io non ho a disposizione gli stampini da savarin, ho deciso di presentarlo in maniera un po’ più casereccia… E devo dire che non mi sembra malaccio, no?
INGREDIENTI (PER 4) Per il risotto 280 g di riso carnaroli
300 g di castagne fresche
olio extra vergine di oliva
1 noce di burro ghiacciato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 infiorescenze di finocchio selvatico
2 cipolle medie
2 foglie d’alloro
Sale e pepe
per il ragù di maiale 100 g di lonza di maiale
100 g di salsiccia di maiale
8 pomodorini ciliegia
1 bicchiere di vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
40 g di formaggio di fossa (io ho dovuto rinunciarci perchè non l’ho trovato)
una cipolla
rosmarino, sale e pepe
PROCEDIMENTO Per il risotto: Sbucciare la metà delle castagne e lessarle intere in abbondante acqua aromatizzata con le infiorescenze di finocchio. Scolarle, spellarle e passarle allo schiacciapatate. Appassire una cipolla tritata in una casseruola con poco olio, unire 1 l di acqua bollente, sciogliervi la purea di castagne e unire l’alloro e il sale necessario.
Arrostire l’altra metà delle castagne dopo averle incise con un coltello (io le ho infornate per 40 min a 180°), sbucciarle e spezzarle grossolanamente.
Preparare il risotto come di consueto rosolando in poco olio una cipolla finemente tritata. Tostare il riso e sfumare con il vino bianco. Aggiungere poco a poco il brodo di castagne mescolando spesso. A metà cottura aggiungere le castagne arrostite. A cottura ultimata spegnere il fuoco e mantecare con la noce di burro.
Per il ragù: Intanto che il riso cuoce, sminuzzare grossolanamente la salsiccia spelata. Tagliare a julienne la cipolla, tagliare in 2 i pomodorini.  Rosolare la salsiccia in padella a fuoco vivace, senza aggiungere altri grassi. Levarla a metà cottura e rosolare la cipolla nel grasso. Aggiungere i pomodorini e la salsiccia, salare, pepare e insaporire con il rosmarino. Proseguire la cottura a fiamma bassissima. Rosolare a fuoco vivace in un’altra padella la lonza tagliata a cubetti. Aggiungerla all’intingolo di salsiccia. Deglassare col vino bianco e lasciare ridurre l’intingolo quasi completamente.
Presentazione: Riempire 4 stampini da savarin con il riso e sformare nei piatti. Colmare il foro con il ragù di maiale e completare con le scagliette di formaggio di fossa.
 
Con questa ricetta partecipo alla raccolta autunnale di “Farina, lievito e fantasia”:

Commenti

  1. per niente male! anzi risotto splendido con questo mix autunnale!

    RispondiElimina
  2. Wow, che originale questo risotto!! E si vede che è cremoso, moooolto invitante!! Complimenti!!
    Franci

    RispondiElimina
  3. Ma che ricetta prelibata!!! mai visto un risotto così buono e autunnale!!! complimentoni!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  4. tanto di cappello a questo super risotto, veramente un trionfo di sapori, bravissima, detto tra noi preferisco la tua presentazione...
    ciao Reby

    RispondiElimina
  5. Buonissimo questo risottino!!!...amo i risotti e le castagne per cui non posso dire di no!!! ^_^

    RispondiElimina
  6. Con una presentazione del genere e concordando con te sia con l'amore per il risotto che per quello verso le castagne(ne ho appena mangiate alcune cotte nel caminetto)non posso non segnarmi questa ricetta!!!Sembra veramente super!!!Un bacione

    RispondiElimina
  7. Che piatto superbo e squisito!

    RispondiElimina
  8. Mmmmche buono dev'essere!!!! E che bello il tuo blog! Grazie per esserti aggiunta ai miei lettori, così ho potuto scoprirti! :-)
    Un abbraccio e a presto
    Paola

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari