Il pane quotidiano di Pat

Scrivo sempre più raramente, ma questa ricetta la voglio condividere, perché il risultato è garantito. Di Pat e del suo blog avevo già parlato nel post dedicato al Pane senza impasto: le ricette di PanDiPane sono una garanzia, e questo è il mio risultato: un pane sofficissimo e leggero, con una crosta fragrante e profumata.


 

LA SERA PRIMA: PREFERMENTO
40 g di lievito madre o Li.Co.Li
180 g di acqua
180 g di farina 0
 
(mescolare e lasciare raddoppiare)

IL MATTINO DOPO, AL RADDOPPIO
400g di farina 0
200g di acqua
15 g di sale
1 cucchiaino di miele o zucchero
 
Aggiungere l'acqua e il miele al prefermento, mescolare. Unire la farina miscelata col sale.
Impastare con qualche piega in ciotola, fino a ottenere una massa piuttosto compatta. Coprire con pellicola.

PRIMA LIEVITAZIONE
 
Al raddoppio, rovesciare l'impasto sul tavolo infarinato, schiacciarlo un po' ed effettuare un paio di pieghe a fazzoletto. (Dare forma di quadrato all'impasto, piegare gli angoli all'interno e ripetere con gli angoli del quadrato più piccolo così ottenuto). Chiudere bene e cercare di dare forma alla pagnotta. Infarinare un canovaccio e rivestire una ciotola. Disporre l'impasto con la chiusura verso l'alto.
 
SECONDA LIEVITAZIONE
 
Al raddoppio rovesciare l'impasto sulla teglia già calda (forno a 250° con pentolino d'acqua sul fondo).
Praticare i tagli e infornare per un'ora in totale.
Dopo 15 minuti abbassare la temperatura a 200°.
Negli ultimi 10 minuti togliere il pentolino e continuare la cottura a sportello leggermente aperto (usare un cucchiaio di legno per lasciare una fessura).
 
NB. LA RICETTA ORIGINALE PREVEDE UNA COTTURA IN SALITA PER UN TOTALE DI 80 MINUTI, INFORNANDO A BASSA TEMPERATURA. TROVATE QUESTA PROCEDURA SUL BLOG DI PAT.
 


Commenti

Post più popolari